strie
strie
 


 



LA SORCIERE



di Jules Michelet

Sprenger disse (prima del 1500): «Bisogna dire l'eresia delle streghe e non degli stregoni;
questi non sono un gran che» . E un altro sotto Luigi XIII: «Per uno stregone diecimila streghe».

«La natura le fa streghe». E' il genio della donna e il suo temperamento.
Ella nasce fata. II ritorno regolare dell'esaltazione la fa sibilla. L'amore la fa maga.
La sua accortezza, la sua malizia (spesso capricciosa e benefica) la fanno strega, ed ella scongiura i mali, o almeno li sopisce li elude.

I viaggi ci dimostrano che ogni popolo primitivo comincia allo stesso modo. L'uomo caccia e combatte. La donna gioca d'ingegno e di fantasia; crea sogni e dei.
In certi giorni è veggente; ha l'ala infinita del desiderio e del sogno. Per meglio computare i tempi, osserva il cielo.
Ma il suo cuore non è meno attaccato alla terra.

Giovane e fiore anch'essa china gli occhi sui fiori amorosi, e con loro si lega d'amicizia personale. Donna, chiede loro di guarire quelli che essa ama. Semplice e commovente inizio delle religioni e delle scienze!

Col proceder del tempo cominceranno le suddivisioni; comincerà l'uomo specializzato, giullare, astrologo o profeta, negromante, sacerdote, medico.

Ma al principio la Donna è tutto.

Una religione forte e vivace, come fu il paganesimo greco comincia con la sibilla, finisce con la strega.
La prima, bella vergine, in piena luce, lo cullò, gli diede l'incanto e l'aureola.
Più tardi deluso, infermo, nelle tenebre del Medioevo nelle lande e nelle foreste, fu messo in salvo dalla strega; la intrepida pietà di lei lo nutrì, lo fece vivere ancora.

Così per le religioni, la Donna è madre, tenera custode, e nutrice fedele.

Gli dei sono come gli uomini: nascono e muoiono sul suo seno.




tratto da:

Jules Michelet, La strega
introduzione, Einaudi Ed.

Immagine
Estate di Octavia Monaco

 

 

info@strie.it



strie
TORNA ALLA HOMEPAGE



STRIE Associazione Culturale - Località Cascine 86 10020 Verrua Savoia (To)
info@strie.it - www.strie.it - cell. 3475203280

Grafica e animazioni di Maria Giusi Ricotti - Il Calderone Magico

 




octavia monaco