strie
strie
 


 


LUNA
DELLE
ERBE

LUNA SENZA NOME
o XIII LUNA

strie

di Micaela Balìce




La Luna Senza Nome o XIII Luna, come è stata formalmente chiamata durante le ricerche che io di Strie e Maria Giusi Ricotti del Calderone Magico abbiamo effettuato anni fa per Nuovelune, è una lunazione anomala che si interpone all'interno del ciclo dei dodici mesi lunari all'incirca ogni tre anni.
Questa anomalia è dovuta alle differenze tra l'anno solare e l'anno lunare, ovvero tra i due periodi in cui rispettivamente ciascun astro torna al punto di partenza nella sua orbita apparente attorno alla terra.
L'anno solare, si sa, è composto da 365 giorni ai quali ogni 4 anni se ne va ad aggiungersi uno al mese di febbraio per far tornare i conti.
Ma l'anno lunare è più breve: 354 giorni, 9 ore e 48 minuti e genera quindi mesi di 29 giorni 12 ore 44 minuti e 2,9 secondi (dice infatti un proverbio: la luna sui trenta non può arrivare e sui ventinove non può stare).
Lo scarto di circa 11 giorni tra i due cicli va, nell'arco di tre anni circa, a costituire un mese a sè che si interseca nella danza tra sole e luna riallineandone i movimenti: la Luna Senza Nome.

La collocazione di questa lunazione è stata calcolata tenendo conto del Ciclo Metonico e della posizione dei pleniluni nei segni.

luna senza nome
La nostra scelta di chiamarla come l'arcano XIII, la Morte, è dovuta sia alla posizione numerica di entrambe ma non solo.

Il significato stesso della carta del Tarocco indica un rinnovamento: una fine ed un nuovo inizio, una ricollocazione di tutte le cose; la falce agricola della Morte, con cui tale rinnovamento si realizza, è composta da una lama a forma di falce lunare.

Da sempre la falce, così come le corna, evidenziano il loro legame simbolico con la luna, con la ciclicità e stanno ad indicare che dalla morte nasce sempre una nuova vita.

Ma il suo carattere instabile, non facilmente collocabile ed il suo legame con la temuta Sorella Morte la rendono una lunazione sovente (e a torto) temuta: il cambiamento non piace a nessuno e gli eventi che non seguono regole fisse ma presentano e rappresentano delle eccezioni vengono considerati nefasti.
Così - dice il proverbio - l'anno di tredici lune, fa piangere i bimbi nelle cune.
Ed è certo che il suo manifestarsi in modo aleatorio e non facilmente prevedibile ha come conseguenza il mettere di nuovo in discussione tutti i conti precedentemente fatti, come ben sapevano i contadini piemontesi quando dicevano che l'anada con la lun-a fàussa bin da ràir a càussa (l'anno con la luna falsa - la tredicesima luna - raramente calza).

In questo senso la Luna Senza Nome potrebbe definirsi come luna di mezzo, luna arcana, luna di passaggio, luna che contiene le qualità della precedente e della successiva ed il cui compito è riallineare le forze dei due astri nella splendida danza cosmica che compiono.
Una luna di trasformazione che ci consente di avere un po' più di tempo a disposizione per riflettere, per modificare delle cose, per abbandonarne altre: per non dar nulla per scontato ed accettare che esiste anche l'imprevisto.

Altri nomi di questa lunazione:
Tredicesima Luna, Luna Senza Nome, Luna delle Anime Inquiete, Luna delle Streghe, Luna della Morte, Luna Blu (nome errato)*.
(Fonte: Calderone Magico). Luna Falsa (proverbio piemontese).

strie

primo quarto CLIMA LUNARE ultimo quarto . e FIORE L'ORTOGIARDINO foglia

La XIII Luna presenta generalmente le caratteristiche miste tra le lunazioni in cui è inserita, pertanto sarà utile controllare la lunazione che precede e quella che segue. Sarà inoltre utile conoscere in quali segni si svolgeranno le principali fasi del passaggio lunare. Si consiglia pertanto di controllare il Lunario dell'anno in cui troverete se e quando c'è la Luna Senza Nome e le fasi lunari relative.

strie


le date dei Noviluni dell'anno in corso
LUNARIO DELL'ANNO


Indicazioni sui simboli dell'Agri_lunario di Strie
LUNARIO o LUNARIO NEI SEGNI


© 2010/2013 Testo di Micaela Balìce
Qualsiasi riproduzione, senza esplicito consenso dell'autrice, è vietata.

Note:
*
La XIII Luna NON è la Luna Blu.
Non è insolito che le due cose vengano confuse, ma la Luna Blu non è un'intera lunazione ma solo un secondo plenilunio che cade in uno stesso mese solare rendendo quel mese - quindi - con due lune piene. Mentre la Tredicesima Luna è un mese lunare intero - da Luna Nuova a Luna Nuova - all'interno dello stesso anno solare che ne aumenta quindi la presenza di una unità.

Per un approfondimento sulla definizione di Luna Blu vedi http://www.ilcalderonemagico.it/lune_blu.html

Immagini

Intestazione:, http://www.tutorvista.com/physics/solar-system-earth-moon
Ruota dell'anno wiccan: http://astroromp.com/skyla/course%20of%20the%20seasons.htm
XIII Arcano: mazzo Tarot de Marseille, Jodorowsky - Camoin

Riferimenti e fonti:
G. VINCENZI, Calendario Lunare, La Casa Verde Edizioni, Anno II n. 2, febbraio 1986
J. PAUNGGER – T. POPPE, Servirsi della luna, Tea Pratica, Milano, 1994
http://www.lunarium.co.uk/


 

info@strie.it



strie
TORNA ALLA HOMEPAGE



STRIE Associazione Culturale - Località Cascine 86 10020 Verrua Savoia (To)
info@strie.it - www.strie.it - cell. 3475203280

Grafica e animazioni di Maria Giusi Ricotti - Il Calderone Magico


luna senza nome